What
  • Accredito Culto
  • Bakeries and ice cream parlor
  • Butchers
  • Catering
  • Cemeteries
  • Elenco Prodotti (ARI)
  • Events Planners
  • Grocery stores
  • Hospitality
  • Jewish Communities
  • Jewish Neighborhoods
  • Jewish Tours
  • Judaica and Art
  • Kosher foods
  • Kosher Products (ARI)
  • Libraries
  • Museums
  • Ritual Canteens
  • Seating reservation
  • Synagogues
  • Wine shop
Where

Santa Maria del Cedro, in provincia di Cosenza (Calabria) è la patria del cedro. Questo agrume si coltiva da oltre duemila anni in questa regione grazie a un particolare microclima, che vede l’incontro tra le correnti, una calda proveniente dal mare e una fredda che arriva dalla montagna, creando l’ambiente ideale per la sua coltivazione. Il cedro è un frutto legato alla festa ebraica delle capanne, Sukkot, che cade fra settembre e ottobre. Così, fin dall’estate, Santa Maria del Cedro diventa il centro più importante della raccolta di questo agrume legato a questa festa. Il cedro, come fu prescritto a Mosè, deve essere perfetto e non deve avere alcuna imperfezione sulla buccia. Durante le preghiere della ricorrenza viene impugnato insieme a un fascio costituito da un ramo di palma, tre di mirto e due di salice. All’insieme delle quattro specie, sono attribuiti diversi possibili significati simbolici legati alle caratteristiche dell’uomo o del popolo ebraico.
Santa Maria del cedro, per la particolare coltivazione di questo frutto, ha creato il Museo del Cedro. Nelle sue sale è possibile ripercorrere la storia del prodotto attraverso pannelli didattici che documentano le varie fasi della produzione e rappresentano le diverse ricerche fatte sulla sua diffusione in Italia. Nel museo, postazioni multimediali permettono di accedere direttamente ad una piattaforma che offre informazioni sulle caratteristiche del territorio circostante. Su quest’ultimo vengono suggeriti due percorsi. Uno artistico, si svolge nel centro storico della cittadina: si tratta di pannelli di ceramica che raccontano la storia del cedro, con riferimenti legati al mondo biblico e alle tradizioni ebraiche, oltre che citazioni letterarie sull’agrume, da Apicio, nelle sue ricette, a Boccaccio, a Tasso fino a D’Annunzio e Lee Masters. Un secondo percorso è archeologico ed è legato al sito di Laos, colonia della Magna Grecia, che corrisponde all’attuale Marcellina, frazione di Santa Maria del Cedro, adiacente a Scalea.


Museo del Cedro
http://www.cedrodicalabria.it/home.html
https://www.facebook.com/museodelcedro/?ref=page_internal
https://www.instagram.com/museodelcedro