What
  • Accredito Culto
  • Alimentari
  • Arte Judaica
  • Catering
  • Cimiteri
  • Comunità
  • Elenco Prodotti (ARI)
  • Events Planner
  • Forni, pasticcerie e gelaterie
  • Jewish Tour
  • Kosher food
  • Librerie
  • Macellerie
  • Mense Rituali
  • Musei
  • Ospitalità
  • Quartieri Ebraici
  • Sinagoghe
  • Vini
Città
Decaduti i vincoli di emarginazione sociale e giuridica che avevano segnato le età precedenti, anche la Comunità di Modena scelse di celebrare la propria Emancipazione erigendo una nuova sinagoga con cui identificare la propria presenza nel tessuto cittadino. A tale scopo, furono demoliti alcuni fabbricati dell’ex ghetto fra via Coltellini e via Blasia; il tempio fu completato nel 1873, su progetto dell’ing. Ludovico Maglietta, professionista legato ad importanti opere nella regione. Questi compose un edificio con due monumentali facciate gemelle in angolo, con ingresso principale su via Coltellini. Oltre trent’anni più tardi, tuttavia, lo sventramento degli isolati adiacenti attribuì maggior visibilità alla facciata laterale, prospiciente la nuova piazza Mazzini (1903– 1906).

All’interno, dodici colonne definiscono la navata maggiore – a pianta ellittica – occupata dai due settori di banchi per il pubblico. Su di esse si innesta la grandiosa cupola ellittica, affrescata a cielo stellato e con unghie decorate a trompe-l’œil con motivi vegetali e soggetti biblici.

Come in molte sinagoghe coeve, l’organizzazione spaziale interna risente dell’assimilazione al modello cattolico. Tevah e aron sono associati in un’unica area posta in fondo dell’ambiente, separata da una elegante balaustra. Assai suggestiva è la collocazione dell’aron, struttura eclettica di gusto orientaleggiante, inquadrata da una quinta a serliana ed illuminata da un fascio di luce proveniente da un lucernario occultato.

In una preesistente ala del complesso è collocato un piccolo oratorio per l’uso invernale, in origine di rito tedesco. Apparteneva all’importante famiglia Donati e si ritiene che aron e tevah provengano dalla sinagoga di Carpi.


Piazza Mazzini 26

Visite su appuntamento
dal lunedì al giovedì, dalle ore 9.00 alle 12.30
in base alla disponibilità dei volontari

Tel. +39 059 223978
E-mail: comebraica.mo.re@gmail.com
https://comebraica-sinagoga-synagogue.business.site/

Chiusura:
festività civili ed ebraiche
ultime tre settimane di agosto

Piano terreno, alcuni gradini all’ingresso